Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Camillo Cametti at Large

Losanna, Lunedì 11 Ottobre 2021 – FINA, annunciate riforme

La FINA del futuro fra riforme, maquillage e potere agli americani

L’annuncio delle future riforme nasconde la rivoluzione sostanziale che vede l’occupazione dei posti chiave dell’organizzazione da parte degli americani.

Con un comunicato la FINA ha informato che lunedì 11 ottobre, a conclusione di un meeting on line, il Bureau ha approvato all’unanimità – da quelle parti non esiste nemmeno l’ombra del dissenso – il rapporto del Comitato Riforme (FINA’s Reform Committee), immediatamente inviato a tutte le federazioni nazionali affinché ne prendano atto in vista del Congresso straordinario della FINA, che si svolgerà il 18 dicembre ad Abu Dhabi (UAE), dove sono chiamate ad approvarlo.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Losanna, Martedì 31 Agosto 2021 – “Terremoto” alla FINA

FINA: “purga” al Quartier Generale

Licenziati in tronco i funzionari legati alla gestione Marculescu.

Negli ultimi due giorni del mese iodi agosto i funzionari della FINA con maggiore anzianità di servizi sono stati licenziati in tronco, messi brutalmente alla porta con effetto immediato. L’epurazione (“purga”) ha riguardato i più stretti collaboratori di Cornel Marculescu, il Direttore Esecutivo che, fiutando l’avvicinarsi della mala parata post elettorale (le elezni si sono svolte il 5 giugno), si era dimesso il 31 marzo, dopo 36 anni passati al vertice della struttura amministrativa della FINA.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

10 Dicembre 2018 – La FINA contestata dai grandi campioni

FINA SOTTO ATTACCO: Hosszu, Shields, Andrews e la ISL le fanno causa

Molto critici anche Adam Peaty, Chad Le Clos e Cate Campbell. La FINA, sotto accusa per avere danneggiato i nuotatori provocando la cancellazione del meeting Energy For Swim che avrebbe dovuto svolgersi a Torino, si difende con un comunicato balbettante.

Non è una rivolta, e nemmeno assomiglia alla pesante contestazione dei “gilet gialli” nei confronti del governo francese, ma è certamente la presa di posizione più dura che si ricordi nei confronti della Federazione Internazionale di Nuoto (FINA) da parte di un nutrito gruppo di grandi campioni di nuoto. L’inedita contestazione prende lo spunto dal comportamento arrogante della FINA che ha indotto l’International Swimming League (ISL) a cancellare l’evento programmato a Torino per il 20 e 21 dicembre, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto (FIN).
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Nell’ultimo mese Paolo Barelli ha messo in cantiere una nutrita serie di iniziative

BARELLI a tutto campo

Un’ offensiva che spazia dalla politica, sportiva e tout court, alle relazioni internazionali e alla presenza mediatica.

Il dinamismo, la sagacia, l’avvedutezza, l’esperienza, il valore aggiunto dei suoi trascorsi da atleta di vertice e la visione con cui Paolo Barelli esercita i suoi incarichi di presidente della FIN e di presidente della LEN sono sotto gli occhi di tutti. Una carica dinamica contagiosa la sua, alimentata da una forte e autentica passione, che spiega la sua capacità di imprimere una forte motivazione ai membri del suoi staff e dei team che lavorano con lui nei due organismi per il raggiungimento degli obbiettivi.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Gwangju (Corea del Sud), 8 Settembre 2017 - Ennesimo scandalo nel nuoto

Incredibile: l’ex dopato Park nominato ambasciatore dei Mondiali di Gwangjiu 2019!

Ancora una volta travalicati confini dell’etica.

La 18a edizione dei Campionati del Mondo FINA, che avrà luogo a Gwanjiu, importante città della Corea del Sud, nell’estate del 2019, non era nata sotto una buona stella. A Kazan, nel 2015, la FINA assegnò l’organizzazione dei Mondiali 2019 alla città coreana sulla base di un documento di impegno firmato dal sindaco. Successivamente emerse che la firma era stata contraffatta, sicché il ritiro dell’assegnazione dell’organizzazione sembrava inevitabile. Invece, grazie a un frenetico lavoro di diplomazia, il sindaco venne convinto a confermare l’accettazione dei Mondiali firmando di proprio pugno il relativo documento, ed evitando così anche una severa punizione al presidente del comitato promotore, al quale era stata fatta risalire la responsabilità della falsificazione della firma. Ora a Gwangju hanno fatto di peggio.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

FINA in Crisi, Martedì 4 Luglio 2017 – Acque agitate alla vigilia del Congresso

FINA: la sacrosanta battaglia di Paolo Barelli

Per opporsi ad una gestione poco trasparente e costellata di scandali Barelli – segretario onorario uscente della FINA, presidente della LEN e della FIN – si è candidato alla presidenza della FINA – elezioni il 22 luglio a Budapest – , pubblicando un Manifesto per il cambiamento. Intanto il Kuwait, con una lunga lettera, ha rinnegato il primo vice presidente FINA, Usain Al Musallam, cittadino kuwaitiano. Contro l’attuale gestione anche la nuova associazione mondiale nuotatori professionisti.

Qualche giorno fa, sabato 30 giugno, il numero uno dello sport mondiale, il presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) Thomas Bach, non uno qualsiasi, ebbe ad affermare: “La corruzione e le manipolazioni nelle federazioni erodono la fiducia nello sport”. L’autorevolezza e la fondatezza di questa affermazione sono indiscutibili e, poiché “manipolazioni” si sono riscontrate alla FINA durante il secondo mandato dell’ormai ultra ottuagenario presidente Julio Cesar Maglione, e tuttora si riscontrano, l’affermazione di Bach appare come un’ ulteriore legittimazione della sacrosanta battaglia intrapresa da Paolo Barelli per dare una speranza ai tanti che chiedono alla FINA un cambio di rotta su molti fronti.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Windsor (Ontario, Canada), Domenica 11 Dicembre 2016 – 13i Campionati del Mondo di Nuoto in Vasca Corta (25m)/6a Giornata

MONDIALI FINA/6: altre tre medaglie pe l’Italia; Paltrinieri e Di Pietro d’argento, 4x50 stile libero femminile di bronzo

Settimo sigillo d’oro per Katinka Hosszu che vince anche i 100m farfalla. Terza vittoria per Tae-hwan Park: dopo i 200 e i 400 metri domina anche i 1500 stile libero e sconfigge Gregorio Paltrinieri. Terzo oro anche per Chad Le Clos: con la vittoria su 50 metri il sudafricano fa l’en plein in farfalla. Luca Dotto è quinto nei 100 stile libero, Fabio Scozzoli settimo nei 50 rana.

In apertura dell’ultima sessione dei campionati subito una medaglia di bronzo per l’Italia con le ragazze della staffetta 4x50m stile libero che ha chiuso in 1:35.61, con questi parziali: Silvia Di Pietro (23.92), Erika Ferraioli (23.52), Aglaia Pezzato (24.06 ) e Federica Pellegrini (24.11). Medaglia d’oro al Canada, in 1:35.00, e medaglia d’argento all’Olanda, in 1:35.37. Al quarto posto la formazione degli Stati Uniti, in 1:35.86.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Windsor (Ontario, Canada), Sabato 10 Dicembre 2016 – 13i Campionati del Mondo di Nuoto in Vasca Corta (25m)/5a Giornata

MONDIALI FINA/5: Hosszu sesto oro e otto medaglie. Le Clos, tris d’oro in farfalla

L’ungherese vince i 200 misti ed è seconda nei 50 dorso vinti dalla brasiliana Etiene Medeiros. Il sudafricano domina i 50m farfalla con un gran tempo. Nei 100 rana Alia Atkinson (JAM) sconfigge Lilly King (USA). Vanno in finale sei Azzurri: nei 50 stile libero Silvia Di Pietro (2° tempo) ed Erika Ferraioli (6° tempo), nei 100 stile libero Luca Dotto (5° tempo), nei 50 rana Fabio Scozzoli (5° tempo),nei 1500 stile libero Gregorio Paltrinieri con il miglior tempo, Gabriele Detti con il settimo te

Nella prima finale individuale della serata, i 200m misti femminili, l’insaziabile Katinka Hosszu nuota sola davanti a tutte e vince il suo sesto oro col tempo 2:02.90 (974 punti FINA), quinta prestazione all-time.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Windsor (Ontario, Canada), Venerdì 9 Dicembre 2016 – 13i Campionati del Mondo di Nuoto in Vasca Corta (25m)/4a Giornata

MONDIALI FINA/4: Leah Smith (USA), oro nei 400m stile libero

Alla gara era iscritta anche Federica Pellegrini ma la veneta ha rinunciato a disputarla. Per l’americana è il secondo titolo dopo quello vinto negli 800 metri. Quinto oro per Katinka Hosszu nei 100 misti. Silvia Di Pietro è quinta nei 50 farfalla, Luca Dotto sesto nei 50 stile libero.

La prima finale individuale, i 50m farfalla femminili, vede in vasca, in corsia 3, Silvia Di Pietro. L’Azzurra è in forma, si batte bene ma è quinta in 25.35, a pochissimi centesimi dal podio. La gara è dominata dalla danese Jeannette Ottesen che vince in 24.92 (936 punti FINA). Per le altre medaglie è bagarre. La spuntano l’americana Kelsi Worrell, argento con 25.27, e la giapponese Rikako Ikee, bronzo con 25.32. Per un centesimo resta ai piedi del podio la Melanie Henique, con 25.33; la francese a sua volta precede l’azzurra di 2 centesimi.
Continua a leggere...

Camillo Cametti at Large

Windsor (Ontario, Canada), Giovedì 8 Dicembre 2016 – 13i Campionati del Mondo di Nuoto in Vasca Corta (25m)/3a Giornata

MONDIALI FINA/3: Chad Le Clos, splendido record del mondo nei 100 farfalla

E’ il secondo oro per il fuoriclasse sudafricano, dopo quello vinto nei 100 metri farfalla. Secondo oro anche per Marco Koch che aggiunge all’oro dei 200m rana quello dei 100 metri. Ennesimo oro per Katinka Hosszu nei 200 dorso. La staffetta azzurra 4x50m mista mixed tocca per terza ma è squalificata. Federica Pellegrini è quinta nei 100m stile libero.

Nella prima finale della terza giornata nessun problema per Marco Koch. Circa tre settimane fa, ai Campionati Nazionali di Germania, il tedesco aveva realizzato il record del mondo dei 200m rana (in vasca corta ovviamente) col tempo di 2:00.44. Oggi ha vinto la gara in 2:01.21, record dei campionati, tempo equivalente a 982 punti FINA. Staccato esattamente di un secondo e mezzo il britannico Andrew Willis, secondo in 2:02.71. Bronzo al russo Mikhail Doronov in 2:03.09. Per Koch è il secondo oro a Windsor dopo quello di ieri nei 100metri.
Continua a leggere...