Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Ritratto / Federica Pellegrini

Pellegrini, l’araba fenice del nuoto

In quindici anni di carriera internazionale la migliore nuotatrice italiana di sempre ha saputo rinnovarsi, risorgere e vincere con sette allenatori diversi.

Federica Pellegrini, nickname Fede, ha compiuto 30 anni il 5 agosto e ha festeggerà il compleanno a Glasgow, durante i Campionati Europei. Fede vanta una carriera lunghissima e costellata da tanti successi, e qualche delusione. Durante i 3 lustri di attività internazionale – dal 2003, anno del suo esordio in Nazionale ai Mondiali di Madrid all’età di 15 anni, al 2018 – Federica Pellegrini ha collezionato un’infinita serie di successi, salendo innumerevoli volte sui podi dei Campionati Europei e dei Campionati del Mondo, e due volte sui podi olimpici: per mettere al collo una medaglia d’argento nel 2004, ad Atene, e una d’oro nel 2008, a Pechino.
Continua a leggere...

Fondo

Protagonisti del 2017 – Ritratto di Arianna Bridi

Arianna Bridi, reduce da un’annata memorabile, è pronta per il 2018

La nuotatrice trentina, trionfatrice nella Marathon World Cup dello scorso anno e vincitrice di due medaglie di bronzo ai Campionati del Mondo 2017, farà il suo esordio stagionale a Doha, il 17 marzo.

Per Arianna Bridi la nuova stagione sta per ricominciare. La nuotatrice trentina parteciperà alla prima tappa della World Series FINA (nuova denominazione della manifestazione in precedenza denominata World Cup), in programma a Doha, capitale del Qatar, sabato 17 marzo. In seguito prenderà parte anche alle altre otto gare che completano il circuito: 20 maggio Seychelles (SEY), 9 giugno Setubal (POR), 16 giugno Balatonfured (HUN), 26 luglio Lac St. Jean (CAN), 11 agosto Lac Megantic (CAN), 16 settembre Chun’an (CHN), 22 settembre Taiwan (TPE), 24 novembre Abu Dhabi (UAE). Nell’attesa dell’inizio della nuova stagione proponiamo la versione adattata di un nostro articolo il cui originale è stato scritto in inglese per la rivista della FINA (Aquatics World).
Continua a leggere...

Nuoto

Filippo Magnini, un addio a sorpresa ma scontato

MAGNINI: “Re Magno” chiude la sua leggendaria carriera

Il capitano della squadra azzurra lo ha annunciato sabato 2 dicembre agli Assoluti in vasca corta di Riccione dopo avere vinto l’ultima medaglia della sua epopea agonistica.

A 35 anni, 27 dei quali trascorsi fra le corsie, Filippo Magnini, capitano della Nazionale, campione del mondo dei 100m stile libero, la gara più prestigiosa ed anche la più difficile, per due volte consecutive, a Montreal nel 2006 e a Melbourne nel 2007 (due titoli “back to back”), ha detto basta. Lo ha fatto a Riccione, con un annuncio fuori programma, nella seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti in vasca corta, subito dopo essere salito sul podio per l’ultima volta della sua vita ma anche dopo non essere riuscito a qualificarsi per gli Europei nei 200 metri stile libero.
Continua a leggere...

Pallanuoto

Il Personaggio / Maurizio Felugo

FELUGO, eletto nel Consiglio della Lega B di Calcio

Le sue capacità sono apprezzate anche al di fuori dei confini della pallanuoto.

Maurizio Felugo, 36 anni, di Chiavari, un’icona della pallanuoto italiana e mondiale, presidente della Pro Recco ma anche membro del consiglio d’amministrazione dello Spezia Calcio, da ieri è pure membro del Consiglio Direttivo della Lega Calcio di Serie B, eletto come consigliere indipendente.
Continua a leggere...

Altro

Il Triathlon, tre sport in uno, attrae anche gli ex nuotatori/Intervista con Massimiliano Rosolino

Massi e il triathlon, attrazione fatale

La prima domenica di ottobre ha esordito in una gara sprint a Santa Marinella, l’ultimo sabato di questo mese gareggerà nello sprint del Forte Village, a Santa Margherita di Pula.

L’olimpionico partenopeo Massimiliano Rosolino da circa un anno ha scoperto la bellezza e il divertimento del triathlon e si sta allenando nella triplice disciplina per gareggiare all’ultimo sabato di ottobre.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Domenica 25 Giugno 2017 - Intervista

Gibson e la grande sfida dell’Energy Standard Club

Abbiamo incontrato James Gibson sulle tribune del “Sette Colli” per parlare del suo Team e del prossimo grande spettacolo natatorio ”Energy for Swim”, che si terrà sempre nel meraviglioso complesso del Foro Italico, i prossimi 8 e 9 agosto con scopi umanitari.

Abbiamo incontrato James Gibson sulle tribune del Settecolli per parlare del suo Team e del prossimo grande spettacolo natatorio ”Energy for Swim”, che si terrà sempre nel meraviglioso complesso del Foro Italico, i prossimi 8 e 9 agosto con scopi umanitari.
Continua a leggere...

Pallanuoto

Lutto, Mercoledì 15 Marzo 2017 - La scomparsa di Luigi Mannelli

Addio a GIGI MANNELLI, bomber dal tiro micidiale

Napoletano della Canottieri, aveva fatto parte del Settebello vincitore della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma del 1960.

Nelle prime ore di mercoledì è morto a Napoli Luigi Mannelli, medaglia d’oro con il Settebello alle Olimpiadi di Roma, nel 1960. Mannelli era rimasto sempre molto legato all'ambiente sportivo, aveva partecipato alle celebrazioni per il Cinquantenario di Roma 1960, a quelle per il Centenario della Canottieri Napoli, ed era stato testimonial della partita Italia-Spagna, giocata a Marina Piccola a Capri, davanti ai Faraglioni, il 3 settembre 2015.
Continua a leggere...

Altro

Venezia, Domenica 5 Marzo 1917 – Ci ha lasciati un Pioniere del nuoto italiano

VITTORIO OLIA, “aristocratico” del nuoto

Cresciuto nella Veneziana Nuoto è stato attivo anche come dirigente del Comitato Regionale Veneto FIN. A breve avrebbe compiuto 100 anni.

Di lui avrei dovuto occuparmene prima, mentre era in vita. L’avrebbe meritato. Vittorio Olìa apparteneva alla categoria di coloro che non chiedono nulla e sono felici quando possono contribuire al benessere comune, in questo caso il nuoto. Era nato nel 1917ed è morto nelle prime ore di domenica. A breve avrebbe compiuto 100 anni. Era stato un buon dorsista, elegante nello stile, e uno stile liberista, attivo fin quasi sulla soglia dei quarant’anni. Durante la seconda guerra mondiale fu il più giovane pilota dell’Aviazione italiana, pluridecorato. Nel 1995 aveva ricevuto un’alta onorificenza dal Presidente della Repubblica, l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Continua a leggere...

Fondo

Una figura carismatica del nuoto di fondo ha annunciato il proprio ritiro

ÉVA RISZTOV ha detto addio

La nuotatrice ungherese, 31 anni, in carriera ha messo assieme un palmarès ragguardevole, che include la medaglia d’oro nella 10km olimpica del 2012.

L’ungherese Éva Risztov, medaglia d'oro nella maratona di nuoto 10km alle Olimpiadi del 2012, a Londra, ha annunciato il suo ritiro dal nuoto agonistico. "All'età di 31 anni è giunto il momento di dire addio. Ora sento che non posso dare più di questo sport ed è meglio iniziare il prossimo capitolo nella vita civile", ha detto in un video postato su Facebook.
Continua a leggere...

Nuoto

L’incredibile storia Chad Le Clos sulla strada di Rio

CHAD LE CLOS si racconta su YouTube nel film “Incredible”

Oltre alla dura preparazione per la doppia sfida con Michael Phelps sui 100 e 200 metri farfalla l’asso sudafricano ha dovuto sopportare l’enorme peso di problemi familiari legati alla salute dei genitori (entrambi lottano contro il cancro).

Il 31 luglio 2012 Chad Le Clos, e il suo grosso padre Bert, sono diventati delle stelle globali quando Chad, allora ventenne, riuscì a realizzare l’incredibile impresa di battere Michael Phelps per vincere l'oro olimpico sui 200 farfalla. In agosto, fra pochi giorni, gli occhi del mondo saranno nuovamente focalizzati sul duello che attende i due grandi rivali: il loro faccia a faccia sarà una delle maggiori attrazioni delle Olimpiadi di Rio 2016.
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter