Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Ultimi articoli

Nuoto

FINA SOTTO ATTACCO: Hosszu, Shields, Andrews e la ISL le fanno causa

Molto critici anche Adam Peaty, Chad Le Clos e Cate Campbell. La FINA, sotto accusa per avere danneggiato i nuotatori provocando la cancellazione del meeting Energy For Swim che avrebbe dovuto svolgersi a Torino, si difende con un comunicato balbettante.

Altro

CIO: lo Sceicco Ahmad si dimette (temporaneamente)

Imputato in Svizzera per presunta falsificazione di video il potente sceicco kuwaitiano si dimette in attesa dell'esito di un'audizione della commissione etica del CIO.

Nuoto

Pellegrini, l’araba fenice del nuoto

In quindici anni di carriera internazionale la migliore nuotatrice italiana di sempre ha saputo rinnovarsi, risorgere e vincere con sette allenatori diversi.

Nuoto

MONDIALI VIRTUALI: Piero Codia oro mondiale virtuale nei 100 farfalla!

Italia 9 volte sul podio mondiale virtuale, sei fra gli uomini e tre fra le donne. Fra i maschi, oltre all’oro di Codia, anche gli argenti virtuali di Alessando Miressi e Andrea Vergani, i 2 bronzi di Gregorio Paltrinieri (800 e 1500 stile libero) e il bronzo di Fabio Scozzoli (50 rana). Fra le donne 2 argenti con Simona Quadarella (800 e 1500) e un bronzo con Margherita Panziera (200 dorso). Quarti posti per Simona Quadarella (400 stile libero), Ilaria Cusinato (400 misti). Azzurri presenti nel

Fondo

Arianna Bridi, reduce da un’annata memorabile, è pronta per il 2018

La nuotatrice trentina, trionfatrice nella Marathon World Cup dello scorso anno e vincitrice di due medaglie di bronzo ai Campionati del Mondo 2017, farà il suo esordio stagionale a Doha, il 17 marzo.

Nuoto

SPORT: l’isola (felice) che non c’è

Dopo l’inarrestabile e mal gestita piaga del doping, dopo i numerosi casi di corruzione e malaffare nelle alte sfere dei dirigenti sportivi internazionali, l’ultima piaga ad emergere in ordine di tempo è quella degli abusi sessuali ai danni di giovani atlete.

Notizie & Eventi

  • Nuoto | FINA 

    HANGZHOU/1/F&SF: Gabriele Detti bronzo nei 400m stile libero a cura di Redazione

    Quarti posti per Federica Pellegrini (200 stile libero) e Ilaria Cusinato (400 misti). Quarto posto e record italiano per la staffetta 4x100 stile libero maschile e nuovo record italiano di Martina Carraro nei 50 rana femminili. Record mondiiali del giapponese Daya Seto nei 200 farfalla e della 4x100 stile libero maschile degli Stati Uniti.
  • Nuoto | FINA 

    HANGZHOU/1/B: Cusinato (400 misti), Pellegrini (200 sl) e Detti (400 sl) in finale a cura di Redazione

    Per loro rispettivamente il quarto, sesto e settimo tempo. In finale con il quarto tempo anche la staffetta 4x100 stile libero maschile. Nei 50 rana femminili record italiano di Martina Carraro.
  • Nuoto | FINA 

    MONDIALI IN CORTA: Azzurri fra certezze e speranze a cura di Redazione

    Per il CT Cesare Butini la squadra selezionata – 10 donne e 22 uomini – garantisce soddisfazioni. Fra i “big” manca soltanto Luca Dotto (infortunato). Federica Pellegrini è iscritta ai 200 stile libero e potrebbe difendere il titolo vinto a Windsor 2016. La sei giorni inizia martedì 11 e termina domenica 16 dicembre. Pellegrini (200 stile libero) e Gabriele Detti (400 stile libero) subito in gara.
  • Nuoto

    ASSOLUTI OPEN: Thomas Ceccon (200 misti) e Margherita Panziera (200 dorso), record italiani importanti di Camillo Cametti

    Record anche di Silvia Scalia nei 50 dorso e Marco Orsi nei 100 misti; la lecchese vince anche i 100 dorso mentre il bolognese primeggia pure nei 50 stile libero e 50 farfalla. Due rassicuranti vittorie anche per Federica Pellegrini, nei 100 e 200 stile libero. Convincono Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, rispettivamente nei 200 e 1500 stile libero. Lorenzo Zazzeri sorprende Alessandro Miressi e vince i 100 stile libero.
  • Nuoto | FINA 

    WORLD CUP 2019: il circuito si articolerà su sette tappe a cura di Redazione

    Probabilmente tutti i meeting saranno disputati in vasca lunga e i risultati saranno qualificatori per le Olimpiadi di Tokyo 2020.
  • Nuoto

    GP ITALIA: Silvia Scalia record nei 50 dorso a cura di Redazione

    Marco Orsi, Matteo Rivolta e Martina Carraro si qualificano per i Mondiali in corta rispettivamente nei 100 misti e 100 farfalla. Chad Le Clos mattatore con quattro vittorie.
  • Nuoto | FINA 

    WORLD CUP/7: “The winners are” Vladimir Morozov e Sarah Sjostrom di Camillo Cametti

    Il russo, in splendida forma, brilla anche nell’ultima tappa: vola nei 100 stile libero in meno di 45 secondi, tocca in 44.95, a un centesimo dal record del mondo, nei 100 misti, nei 50 stile libero e 50 farfalla. Per la fuoriclasse svedese cinque vittorie – 50 e 100 stile libero e farfalla, e 100 misti dove batte Katinka Hosszu sul suo terreno – che le consentono di rintuzzare l’attacco che la magiara le aveva portato negli ultimi meeting, e di chiudere trionfalmente il circuito.
  • Nuoto

    ENERGY FOR SWIM 2018: la FINA entra a gamba tesa, la FIN non ci sta a cura di Redazione

    Dure critiche alla Federazione Internazionale, che ha costretto alla cancellazione del meeting, anche da parte del campione olimpico dei 100 rana Adam Peaty. Danni per tutti.
  • Nuoto

    CLAMOROSO: la FINA costringe la FIN a cancellare l'Energy for Swim 2018 a cura di Redazione

    Al meeting, in vasca corta, avevano già aderito numerosi grandi campioni internazionali; se avessero partecipato avrebbero corso il rischio di pesanti squalifiche.
  • Nuoto | FINA 

    WORLD CUP/6: Vladimir Morozov e Katinka Hosszu giocano a poker a cura di Redazione

    Il russo e la magiara ancora una volta grandi protagonisti con quattro vittorie ciascuno. Morozov vince 100 misti (record del mondo uguagliato) 50 e 100 stile libero e 50 farfalla; Hosszu fa sue le tre gare dei misti e i 200 farfalla. Il cinese Jiayu Xu realizza l’en plein in dorso col record del mondo nei 100 metri.

Il Mondo Del Nuoto su Twitter

Personaggi

Camillo Cametti at Large

10 Dicembre 2018 – La FINA contestata dai grandi campioni

FINA SOTTO ATTACCO: Hosszu, Shields, Andrews e la ISL le fanno causa

Molto critici anche Adam Peaty, Chad Le Clos e Cate Campbell. La FINA, sotto accusa per avere danneggiato i nuotatori provocando la cancellazione del meeting Energy For Swim che avrebbe dovuto svolgersi a Torino, si difende con un comunicato balbettante.

Non è una rivolta, e nemmeno assomiglia alla pesante contestazione dei “gilet gialli” nei confronti del governo francese, ma è certamente la presa di posizione più dura che si ricordi nei confronti della Federazione Internazionale di Nuoto (FINA) da parte di un nutrito gruppo di grandi campioni di nuoto. L’inedita contestazione prende lo spunto dal comportamento arrogante della FINA che ha indotto l’International Swimming League (ISL) a cancellare l’evento programmato a Torino per il 20 e 21 dicembre, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto (FIN).
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul