Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Ultimi articoli Vedi tutti gli articoli

Altro | FINA 

La FINA ci ripensa, i test event si faranno

Cancellati soltanto pochi giorni fa gli eventi acquatici di qualificazione olimpica in Giappone si faranno. Sotto il comunicato stampa della federazione internazionale.

Altro

CARLO PEDERSOLI/BUD SPENCER onorato con un museo a Berlino

Il museo aprirà il 27 giugno, gli ingressi saranno prenotabili dal 19 marzo.

Altro | FINA 

Clamoroso: Cornel MARCULESCU lascia dopo 35 anni!

Due giorni fa il Direttore Esecutivo della FINA, con una lettera ai membri del Bureau, aveva annunciato le proprie dimissioni dall’incarico, con decorrenza 31 maggio. Il Bureau riunitosi virtualmente oggi on line ha, invece, deciso l’immediato esonero e la sua sostituzione con l’attuale vice Direttore Esecutivo, Marcela Saxlund.

Altro

FRANCO CIARAMELLA ci ha lasciati

Fu stimato giudice internazionale e successivamente collaboratore e segretario del Settore Istruzione Tecnica.

Notizie & Eventi

Personaggi

  • Altro

    Massi e il triathlon, attrazione fatale di Veronica Bigi

    La prima domenica di ottobre ha esordito in una gara sprint a Santa Marinella, l’ultimo sabato di questo mese gareggerà nello sprint del Forte Village, a Santa Margherita di Pula.
  • Altro

    VITTORIO OLIA, “aristocratico” del nuoto di Camillo Cametti

    Cresciuto nella Veneziana Nuoto è stato attivo anche come dirigente del Comitato Regionale Veneto FIN. A breve avrebbe compiuto 100 anni.
  • Altro

    I segreti di Giorgio Scala, il numero uno delle foto "acquatiche" di Luca De Matteis

    Da oltre un decennio è l'autore dei migliori scatti legati agli appuntamenti più importanti nelle discipline acquatiche. Giorgio Scala, il re dei fotografi nonché "obiettivo" ufficiale delle Federazioni italiana, europea e mondiale, ci ha spiegato alcuni segreti della sua carriera e introducendo il workshop di fotografia sportiva che terrà (per coloro che si iscriveranno) al prossimo Trofeo Settecolli di Roma.

Camillo Cametti at Large

In memoria di Giovambattista Crisci

CRISCI: tributo a un eroe, un galantuomo e un capace organizzatore

Miracolosamente sopravvissuto a un attacco terroristico, il dirigente viareggino, scomparso domenica 7 febbraio, ha dedicato il resto della sua vita ad onorare la memoria dei tre commilitoni caduti. Lo ha fatto tramite l’organizzazione di 43 edizioni del meeting di Viareggio, una manifestazione che resterà nella storia del nuoto italiano.

Domenica 7 febbraio è morto all'età di 84 anni, all'ospedale Versilia (Viareggio), dove era ricoverato per una malattia, Giovambattista Crisci, per gli amici Gianni, ispettore di polizia in pensione, da tutti conosciuto nell’ambiente del nuoto come strenuo organizzatore del meeting “Femiano-Mussi-Lombardi”, da lui tenacemente organizzato per oltre quattro decenni, fra mille difficoltà, per onorare la memoria dei tre commilitoni caduti in un agguato terroristico il 22 ottobre 1975, a Querceta, località nel Comune di Pietrasanta. Lo piangono la moglie Ida, la figlia Barbara, sua affettuosa collaboratrice, il figlio Massimiliano e l’amata nipotina Francesca. I funerali si sono svolti martedì 9 febbraio alle 15, nella chiesa di Sant'Antonio, a Viareggio.
Continua a leggere...
Tuffiblog