Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto

Budapest – Fra ottobre e novembre la seconda edizione delle ISL Series

ISL SERIES, 10 squadre e più di 300 nuotatori in vasca

La seconda stagione dell'International Swimming League inizierà a Budapest il mese prossimo. Federica Pellegrini e altri italiani con gli Aqua Centurions.

Dopo l’ "antipasto" del “Sette Colli”, a Roma, in agosto, il nuoto internazionale riparte il mese prossimo da Budapest grazie all'International Swimming League (ISL) che nella capitale dell’Ungheria lancia la seconda stagione, nonostante le preoccupazioni per COVID-19, che è in aumento in Ungheria, come del resto in Europa e nel resto del mondo. Più di 300 dei migliori nuotatori del mondo prenderanno parte alle ISL Series - lanciate dal magnate ucraino Konstantin Grigorishin - che si svolgeranno alla Duna Arena, in vasca corta, nel periodo 16 ottobre – 15 novembre.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Losanna, 17 agosto 2020 - Annunciato il calendario della Coppa del Mondo di nuoto FINA 2021

WORLD CUP 2021 (in vasca corta)

Il circuito si articolerà su sei tappe, da settembre a ottobre 2021, in Asia, Medio Oriente ed Europa.

Il primo Cluster (gruppo di meeting) della Coppa del Mondo 2021 sarà disputato a Singapore (SGP) e Jinan (CHN) a settembre con date definitive da confermare a breve. Il circuito si sposterà quindi in Europa con il secondo Cluster a Berlino (GER) dall'1 al 3 ottobre e Budapest (HUN) dal 7-9 ottobre. Il terzo e ultimo Cluster andrà in scena a Doha (QAT), dal 21 al 23 ottobre, e Kazan (RUS), dal 28 al 30 ottobre.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma, Lunedì 17 Agosto 2020 – “Sette Colli” / Il bilancio del DT Cesare Butini

BUTINI: “Entusiasmo, partecipazione, grandi risultati”

Soddisfazione per le prospettive delle staffette a stile libero maschili.

"La 57a edizione del Trofeo Sette Colli, abbinata al Campionato Italiano, ha registrato un livello tecnico oltre ogni aspettativa - sottolinea il direttore tecnico della nazionale di nuoto Cesare Butini - La manifestazione, fortemente voluta dalla nostra Federazione, è stata oltre che un successo dal punto di vista organizzativo, con la presenza di tanti atleti stranieri, un segnale importante da parte di un movimento che vuole riappropriarsi, nel rispetto delle attuali normative anti-Covid, del proprio spazio.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma (Stadio del Nuoto), 13 Agos Colli” / Campionati italiani Assoluti Open (50m) / Terza Giornata

SETTE COLLI/3: Paltrinieri spettacolo e record europeo nei 1500

Nei 200 misti record italiano di Alberto Razzetti. Nei 200 stile libero vittorie di Marco Di Tullio e Federica Pellegrini. Margherita Panziera e Ilaria Cusinato s'impongono rispettivamente nei 200 dorso e 200 farfalla.

La terza e ultima giornata del 57° Meeting internazionale “Sette Colli”/Campionato italiano assoluto open chiude il meeting in modo esaltante grazie alla spettacolare prestazione di Gregorio Paltrinieri (in copertina) nei 1500m stile libero, al sorprendente record italiano di Alberto Razzetti nei 200m misti, alle consuete vittorie di Federica Pellegrini e Margherita Panziera, rispettivamente nei 200m stile libero e 200m dorso, al successo dell’emergente Marco di Tullio nei 200m stile libero e al ritorno alla vittoria di Ilaria Cusinato nei 200m farfalla.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma (Stadio del Nuoto), 12 Agosto 2020 – 57° Trofeo “Sette Colli” / Campionati italiani Assoluti Open (50m) / Seconda giornata

SETTE COLLI/2: Paltrinieri già al top negli 800, Pilato a razzo nei 50 rana

Greg sconfigge nettamente Detti con un crono vicinissimo al proprio record europeo, Benedetta prevale su Carraro e Castiglioni con il primato mondiale juniores.

Anche la seconda giornata del 57° Meeting internazionale “Sette Colli” - in formato anomalo, per serie anziché per batterie e finali, ed eccezionalmente valevole anche come Campionato italiano assoluto open - propone altre prestazioni di elevato contenuto tecnico, superiore alle aspettative, per la ripartenza agonistica dopo il lungo lockdown da Covid ( in alcune nazioni tuttora in vigore, come in Gran Bretagna dove le piscine sono ancora chiuse). Per quanto riguarda le prestazioni individuali svettano quelle di Gregorio Paltrinieri negli 800m stile libero e Benedetta Pilato nei 50m rana.
Continua a leggere...

Nuoto

Roma (Stadio del Nuoto), 11 Agosto 2020 – 57° Trofeo “Sette Colli” 7 Campionati italiani Assoluti Open (50m)

SETTE COLLI/1: svetta DETTI, esplode CARAMIGNOLI

Mezzofondo alla ribalta con il livornese e la reatina che si prendono la scena vincendo con tempi di pregio rispettivamente i 400 e gli 800 stile libero.

Dopo sei mesi si torna a gareggiare. Succede al Foro Italico, allo Stadio del Nuoto, testimone di tanta storia, in vasca da 50 metri. Succede per la 57esima edizione del Trofeo “Sette Colli” che quest’anno assegna anche i titoli italiani. Nonostante l’assenza del pubblico, imposta dalle norme di sicurezza anti Covid, dentro e fuori le acque cristalline della vasca sanificata c’è tanto entusiasmo, tanta gioia e tanta speranza.
Continua a leggere...

Nuoto

Italia/Ungheria, Sabato 25/Domenica 26 Luglio 2020 – Prime gare dopo il lockdown

MIRESSI – PILATO, HOSSZU – MILAK siglano la vera ripartenza

Finalmente in acqua contro cronometro e avversari.

Dopo i mesi del lockdown e la cauta ripresa degli allenamenti, pur fra le perduranti incertezze che avvolgono tuttora i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, in questo fine settimana si è siglata la vera ripartenza con il ritorno in acqua in gare autentiche, contro cronometro e avversari. I tempi sono quelli che sono date le circostanze, non eclatanti ma più che discreti.
Continua a leggere...

Nuoto

Nuoto e Doping – L’allarme del campione olimpico dei 100 metri stile libero

L’australiano CHALMERS: nel nuoto c’è "un sacco di doping"

Solidarietà per Mac Horton e Duncan Scott che a Gwangju hanno contestato Yang Sun.

Recentemente il campione olimpico dei 100 metri stile libero a Rio 2016, l’australiano Kyle Chalmers (in copertina), ha affermato di non potersi fidare della metà dei suoi avversari in quanto nel nuoto c’è ancora "molto doping". Chalmers è diventato uno dei più giovani vincitori di medaglia d'oro olimpica nel nuoto quando, appena un mese dopo aver compiuto 18 anni, ha vinto i 100 metri stile libero in Brasile battendo il record mondiale junior. Il più giovane australiano campione olimpico di nuoto fu Ian Thorpe che vinse l'oro a Sydney 2000 all'età di 17 anni. A Rio Chalmers ha vinto anche un paio di medaglie di bronzo con le staffette.
Continua a leggere...

Nuoto

Gwangju (Corea del Sud), Venerdì 19 Luglio 2019 – 18i Campionati del Mondo FINA /7a Giornata - Sincronizzato

I CANGURI si preparano a balzare sulle medaglie olimpiche

I Dolphins andranno a Tokyo sotto la guida di Rohan Taylor, il coach che ha sostituito Jacco Verhaeren. Stabilite le date dei Trials.

La fine delle misure di contrasto al Covid-19 appare lontana, in tutto il mondo e anche in Australia. Tuttavia, a volte con difficoltà, tutti i nuotatori di élite del globo hanno ripreso gli allenamenti in piscina, con l’olimpiade di Tokyo 2020, posticipata al 2021 (dal 23 luglio all'8 agosto), nel mirino. L’Australia, seconda potenza natatoria mondiale, non ha perso tempo nel delineare le strategie che dovranno consentire ai Dolphins di salire numerosi sul podio nella capitale giapponese fra poco più di un anno.
Continua a leggere...

Nuoto

Nettuno, 31 Maggio 2020 – Due nuotatori morti in un incidente aereo

TRAGEDIA: ultraleggero prende fuoco e cade, muoiono Lombini e Rossetti

Fabio Lombini era stato argento ai Campionati assoluti invernali del 2017 nei 200 stile libero e finalista agli Europei in corta dello stesso anno; Gioele Rossetti, il pilota, faceva parte dell’Aurelia Nuoto.

Un altro dramma si è abbattuto sul nuoto italiano che oggi piange la morte di due giovani promettenti nuotatori. E’ toccato al CT del nuoto Cesare Butini, apparso in video durante la Domenica Sportiva di ieri sera, confermare la ferale e scioccante notizia, con il volto segnato dall’emozione e con la voce provata dal dolore. Un aereo ultraleggero è precipitato ieri, 31 maggio, attorno alle 10.40, poco dopo il decollo, presso la scuola di volo di Crazy Fly, a Nettuno. Morte, carbonizzate, entrambe le persone a bordo, due ragazzi, entrambi nuotatori:il 22enne forlivese Fabio Lombini e il 23enne romano Gioele Rossetti.
Continua a leggere...
Tuffiblog