Direttore Responsabile: Camillo Cametti

Nuoto

Roma, Lunedì 18 Febbraio2018 – Bortuzzo lascia la terapia intensiva e comincia la riabilitazione

MANUEL inizia una nuova vita

Lo sfortunato nuotatore ringrazia per l’immensa solidarietà ricevuta e si propone di tornare a nuotare al più presto.

Tramite un comunicato l’Ufficio Stampa della Federnuoto informa che Manuel Bortuzzo ha terminato il suo percorso in terapia intensiva, ha lasciato l'Ospedale San Camillo e ha raggiunto la Fondazione Santa Lucia (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico), a Roma, dove inizierà la neuro-riabilitazione presso il Centro Spinale. Giunto al suo nuovo centro di allenamento ha affidato le prime riflessioni ad un messaggio video. Questo il testo:
Continua a leggere...

Nuoto

Manuel Bortuzzo – Mobilitazione generale

"Give #TUTTICONMANUEL"

La Federnuoto non vuole lasciare nulla di intentato: sta individuando il Centro più idoneo per la riabilitazione dello sfortunato giovane e promettente nuotatore e ha promosso una campagna di crowdfunding per sostenerne le cure.

Attorno al giovane nuotatore Manuel Bortuzzo, reso invalido da un crimine sconsiderato commesso da due giovani balordi, si è stretto l’affetto di tutto l’ambiente del nuoto, e la solidarietà ormai è corale. Per quanto possibile, aiutare Manuel - che ha mostrato, e sta mostrando, grande coraggio nell’affrontare la nuova terribile situazione - è diventato un imperativo categorico, anche grazie alla FIN, e a tutte le sue componenti.
Continua a leggere...

Nuoto

Il grave ferimento di Manuel Bortuzzo – Presi i delinquenti

MANUEL si è svegliato e affronta la realtà con grande coraggio

La vicinanza di Paolo Barelli e il sostegno della Federnuoto, che ha aperto una pagina su Facebook in modo che Manuel possa sentire la solidarietà di tutti.

Come riportato da tutti i media, i responsabili dell’efferato delitto ai danni del giovane e promettente nuotatore veneto Manuel Bortuzzo sono stati presi e hanno confessato. Sono due amici di Acilia, Lorenzo Marinelli, di 24 anni, (sarebbe stato lui a sparare con la calibro 38 che è stata ritrovata) e Daniel Bazzano, di 25 anni. I due hanno affermato di avere sbagliato bersaglio. Comunque volevano sparare e hanno sparato. Ora sono accusati di tentato omicidio con premeditazione. Intanto il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, continua ad essere premurosamente e affettuosamente vicino a Manuel e alla sua famiglia. Proponiamo le sue dichiarazioni degli ultimi due giorni.
Continua a leggere...

Nuoto

Un fatto di cronaca nera insanguina lo sport

Un assurdo delitto infrange i sogni del promettente nuotatore Manuel Bortuzzo

Mezzofondista proveniente dal Veneto si allenava a Roma sotto la guida di Christian Galenda. Operato due volte e attualmente sedato probabilmente non camminerà più. Il presidente Paolo Barelli e tutta la Federnuoto sono vicini al ragazzo e alla sua famiglia. La Polizia è a caccia dei delinquenti.

Verso le 2 della notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio Manuel Bortuzzo, promettente mezzofondista di 19 anni, trasferitosi da Treviso a Roma per nuotare ad alto livello, si trovava di passaggio con amici ed altri atleti in piazza Eschilo, in zona Axa, a Roma, dalla parte opposta rispetto ad un pub presidiato dalle forze dell'ordine, intervenute a seguito di una rissa scoppiata mezzora prima.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Martedì 11/Domenica 16 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/Bilancio dell’Italia

HANGZHOU/MONDIALI CORTA: Italia “forza 7”, di nuovo protagonista

Sesta nel Trofeo dei Campionati (Classifica per Nazioni) e tredicesima nel medagliere con 7 medaglie (nel ranking pesa l’assenza di medaglie d’oro), l'Italia porta a casa un buon risultato: 3 argenti e 4 bronzi ( con 12 medagliati, grazie alle staffette); 7 quarti posti; 17 record italiani; 5 migliori prestazioni italiane in tessuto; 36 primati personali. Mondiali dominati da Stati Uniti e Russia.

Sette medaglie per l’Italia, 3 d’argento e 4 di bronzo, il bottino finale dei 14i Campionati del Mondo in vasca corta, svoltisi a Hangzhou dall’11 al 16 dicembre. Nessuna medaglia d’oro, dunque, mancanza costata alcune posizioni nel medagliere dove l’Italia va a occupare il 13° posto. Invece, nella Classifica per Nazioni, che tiene conto di tutti i piazzamenti in finale, l’Italia chiude al sesto posto.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Domenica 16 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/6a Giornata

HANGZHOU/6: Greg Paltrinieri medaglia d’argento nei 1500 stile libero

Vince il duello, per pochi centesimi, l’ucraino Mikhail Romanchuk. Bronzo della staffetta 4x100 mista femminile con il record italiano. Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo sono rispettivamente quarta e quinta nei 100 farfalla.

Due medaglie per l’Italia che porta a 7 medaglie, 3 d’argento e 4 di bronzo, il bottino finale nella sesta e ultima giornata dei 14i Campionati del Mondo in vasca corta, conclusi a Hangzhou.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Sabato 15 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/5a Giornata

HANGZHOU/5: niente medaglie ma cinque record italiani

Firmano i nuovi limiti nazionali, in finale Ilaria Cusinato quinta nei 200 misti, Martina Carraro quarta nei 100 rana, la staffetta 4x50 mista maschile, quarta a 5 centesimi dal podio, e la staffetta 4x200 stile libero femminile, sesta; in semifinale Elena Di Liddo, 2° tempo nei 100 farfalla,.

Nessuna medaglia per l’Italia ma 5 record nazionali nella quinta sessione di finali dei 14i Campionati del Mondo in vasca corta, in svolgimento a Hangzhou. Firmano i nuovi limiti nazionali, in finale Martina Carraro quarta nei 100 rana, Ilaria Cusinato quinta nei 200 misti, la staffetta 4x50 mista maschile, quarta a 5 centesimi dal podio, e la staffetta 4x200 stile libero femminile, sesta; in semifinale Elena Di Liddo, 2° tempo nei 100 farfalla.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Venerdì 14 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/4a Giornata

HANGZHOU/4: Marco Orsi argento e record italiano nei 100 misti

Medaglia di bronzo per la staffetta 4x50 stile libero maschile, pure con il record italiano. Sesti posti per Simone Sabbioni nei 50 dorso e per la 4x200 stile libero maschile vinta dal Brasile col nuovo record del mondo. Nei 400 stile libero, vinti dall’australiana Ariarne Titmus col record del mondo, Erika Musso è ottava (Simona Quadarella eliminata in batteria). Nei 100 rana Martina Carraro va in finale col sesto tempo e il nuovo record italiano.

In apertura della quarta sessione di finali dei 14i Campionati del Mondo in vasca corta, in svolgimento ad Hangzhou, l’Italia conquista altre due medaglie: d’argento con Marco Orsi nei 100m misti (in copertina), col record italiano di 51.03 (22.92), e di bronzo con la staffetta 4x50m stile libero che stabilisce il record italiano con 1:22.90 (Santo Condorelli 21.27, Andrea Vergani 20.44, Lorenzo Zazzeri 20.57, Alessandro Miressi 20.62).
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Giovedì 13 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/3a Giornata

HANGZHOU/3: Simona Quadarella, splendido argento negli 800 stile libero

Quinto posto di Margherita Panziera nei 200 dorso e ottavo posto di Piero Codia nei 100 farfalla. In semifinale bene Marco Orsi, record italiano nei 100 misti, e Simone Sabbioni nei 50 dorso.

Nella terza giornata dei 14i Campionati del Mondo in vasca corta l’Italia conquista la terza medaglia con Simona Quadarella (in copertina) che si aggiudica l'argento negli 800m stile libero con 8:08.03; un ottimo crono per la ventenne nuotatrice romana: è la migliore prestazione italiana in tessuto e avvicina l'8:04.43 gommato nuotato da Alessia Filippi per l'oro agli Europei di Rijeka nel 2008 ma che è soprattutto il suo migliore personale di oltre 5 secondi ( era di 8:13.41). Al primo posto la sedicenne fuoriclasse cinese Jianjiahe Wang, primatista mondiale juniores con 7:59.44 (2° crono all time, dopo il record mondiale di Katie Ledecky), che domina la gara, sola davanti a tutte, e vince in 8:04.35.
Continua a leggere...

Nuoto | FINA 

Hangzhou (Cina), Mercoledì 12 Dicembre 2018 – 14i Campionati del Mondo FINA (25m)/2a Giornata

HANGZHOU/2: Martina Carraro bronzo nei 50 rana con record italiano

Nei 100 rana quarto posto per il fidanzato Fabio Scozzoli. Nei 100 stile libero Federica Pellegrini si ferma in semifinale. Nella seconda giornata gli Stati Uniti vincono cinque medaglie d’oro su otto e realizzano i record del mondo nelle due staffette 4x50.

Gli Stati Uniti dominano le operazioni nella seconda giornata dei 14i Campionati mondiali (25 metri), in svolgimento a Hangzhou (CHN) fino al 16 dicembre 2018. Delle otto finali in palio, i nordamericani ne vincono cinque, due a tempo di record del mondo. Nuovamente protagonista anche Katinka Hosszu, tornata in splendida forma con un oro e un argento. Le gare di rana sono appannaggio di Alia Atkinson e Cameron van der Burgh. Nei 50 metri la giamaicana trionfa dopo 3 medaglie d'argento consecutive. In questa gara Martina Carraro vince la medaglia di bronzo, la seconda per l’Italia dopo il bronzo di Gabriele Detti sui 400m stile libero nella prima giornata, realizzando il 3° record italiano consecutivo in questi campionati.
Continua a leggere...
Tuffiblog