Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Eventi | FINA 

Budapest, Mercoledì 27 Luglio 2017 – 17i Campionati del Mondo FINA/14a Giornata – Nuoto/5a Giornata – Batterie/Highlights

MONDIALI NUOTO/5/B – Pellegrini nei 100 stile libero e Pizzini nei 200m rana in semifinale

Eliminata con il nono tempo la staffetta 4x200m stile libero femminile (senza la Pellegrini).

  • Share
XVII FINA World Championships Aquatics Budapest

Dopo il leggendario oro di ieri sera nei 200m stile libero, la settima medaglia in altrettante finali mondiali consecutive, questa mattina Federica Pellegrini - che ieri, dopo la premiazione, ha detto ai giornalisti di essere ora “in pace con se stessa”, e di aver disputato sui 200 l’ultima gara della sua vita -si è tuffata nella velocità (il suo futuro?), nei 100 m stile libero, la gara regina del nuoto.

Si è qualificata facilmente per le semifinali con 53.92 (26.25), 9° crono delle batterie. "Credo proprio che questa diventerà la mia gara, comincerò a prepararla seriamente”, ha detto l’atleta veneta, allenata dal tecnico federale Matteo Giunta al Centro Federale di Verona “Alberto Castagnetti”. La Pellegrini ha preparato questi Mondiali in modo diverso dal resto della squadra, andando in altura a fine giugno, in compagnia del ranista veronese Luca Pizzini, anch’egli allievo di Giunta. Sulla decisione di finirla qui con i 200 conferma: "Non penso di cambiare idea, anche se nella vita non si può mai dire. Ho chiuso un ciclo". In cima al ranking delle batterie c’è Sarah Sjostrom con 53.01 (25.40). Nella prima giornata, domenica 23 luglio, la svedese aveva realizzato il record del mondo in prima frazione di staffetta, in batteria, con 51.71. Il record italiano di Federica Pellegrini è di 53.18, realizzato il 25 giugno 2016 al “Sette Colli”. Escluse Silvia Di Pietro, con il 19° tempo, 54.74.

Bene anche Luca Pizzini (in copertina), 6° tempo di qualificazione per le semifinali dei 200m rana con 2:09.86 (1:03.14). Il tempo più veloce è del russo Anton Chupkov, 20 anni, con 2:08.23, al suo secondo mondiale, dopo quello di Kazan in cui fu 7° con 2:09.96.

Nei 200m dorso Matteo Restivo è il primo escluso dalle semifinali con 1:58.37, a 3 centesimi dalla qualificazione. Il 6 aprile, agli Assoluti di Riccione aveva nuotato più velocemente di quasi 2 secondi, in 1: 56.55. Il miglior tempo è del campione olimpico, lo statunitense Ryan Murphy, con 1:56.11.
Fuori dalla finale, col 9° tempo, 8:02.82, anche la 4x200m stile libero femminile, con questa formazione: Alice Mizzau 1:59.56, Stefania Pirozzi 1:59.58, Anna Chiara Mascolo 2:01.68, Simona Quadarella 2:02.00. l miglior tempo è della Cina, con 7:51.75.

Foto Andrea Masini/Deepbluemedia.eu/Insidefoto

 

Leggi anche...

TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter