Direttore Responsabile: Camillo Cametti
TuffiblogArenaHotel Consul
TuffiblogArenaHotel Consul

Nuoto

Roma, Venerdì 29 Giugno/Domenica 1 Luglio 2018 - 55° Meeting Sette Colli (50m)/Sintesi e commento

SETTE COLLI – Il responso: cresce la new wave azzurra, soprattutto femminile

La tre giorni degli Internazionali di Nuoto, allo Stadio del Nuoto del Foro Italico, ha offerto tante prestazioni di qualità. Punte dell’ItaliaIlaria Cusinato e Margherita Panziera, autrici dei record italiani, rispettivamente nei 200 misti e 200 dorso, Simona Quadarella, oro negli 800 e 1500 stile libero e, fra i maschi, Alessandro Miressi, vincitore dei 100 stile libero, e Gregorio Paltrinieri, dominatore del mezzofondo. Bene anche i ranisti Fabio Scozzoli e Luca Pizzini. Eccellenti gli assi s

La tre giorni degli Internazionali di Nuoto, 55a edizione del tradizionale Meeting in vasca lunga “Sette Colli”, il più antico del mondo, si è svolta con una perfetta organizzazione nello splendido scenario dello Stadio del Nuoto al Foro Italico di Roma e ha offerto tante prestazioni di qualità. Il nuoto italiano ha registrato una crescita media che soddisfa persino il DT delle squadre nazionali Cesare Butini, e che è stata nobilitata dagli acuti entusiasmanti della new wave femminile, Ilaria Cusinato (che ha brillantemente superato gli esami di maturità) e Margherita Panziera, autrici dei record italiani rispettivamente nei 200m misti e 200m dorso, e dalle prestazioni Simona Quadarella e Gregorio Paltrinieri, dominatori del mezzofondo con tempi pregevoli. Le prestazioni delle punte azzurre sono in cima ai ranking europei delle rispettive specialità, un buon viatico per gli imminenti Campionati Europei a Glasgow. Fra i maschi ha impressionato Alessandro Miressi, vincitore dei 100m stile libero.
Continua a leggere...

Nuoto

Riccione, Giovedì 12 Aprile 2018 – Campionati Italiani Assoluti Primaverili (50m)/3a Giornata - Highlights

PRIMAVERILI/3: un poker di qualità

Gregorio Paltrinieri e Simona Quadarella vincono rispettivamente gli 800 e i 1500 stile libero con il miglior tempo mondiale dell’anno; Margherita Panziera realizza il record italiano dei 100 dorso in prima frazione di staffetta mista con un tempo sotto il minuto; Alessandro Miressi vince autorevolmente i 100 stile libero con un crono di pregio. Ancora alla ribalta i giovani Ilaria Cusinato e Thomas Ceccon che trionfano anche nei 200 misti.

In apertura di programma Gregorio Paltrinieri, 23 anni (in copertina), vince gli 800m stile libero in 7'45''53 (26''96, 55''68, 1'24''47, 1'53''81, 2'23''10, 2'52''76, 3'22''00, 3'51''65, 4'21''09, 4'50''60, 5'19''83, 5'49''46, 6'19''91, 6'48''65, 7'15''59), miglior prestazione mondiale stagionale, equivalente a 916 punti della Tabella FINA.
Continua a leggere...

Nuoto

San Marino, Sabato 17/Domenica 18 Febbraio 2018 - 16° Meeting del Titano / 5° Gran Prix d’Inverno (50m)

TITANO: svettano Ilaria Bianchi e Alessandro Miressi

I due azzurri hanno realizzato le migliori prestazioni, rispettivamente in campo femminile e maschile. Doppio record italiano ragazze di Erika Gaetani, nei 50 e 100 dorso.

Al 16° Meeting del Titano / 5° Gran Prix d’Inverno, svoltosi in vasca lunga alla presenza del CT della Nazionale italiana assoluta Cesare Butini e di quella giovanile Walter Bolognani,si sono registrate alcune buone prestazioni. Ilaria Bianchi (in copertina) ha vinto i 100m farfalla in 58.64 –(854 punti FINA), Alessandro Miressi i 100m stile libero in 49.23 (865 punti FINA), ma anche il 27.80 di Fabio Scozzoli i 50m rana in 27.80 e i 100m rana in 1:01.59, 1:01.26; Andrea Vergani i 50m stile in 22.21, Ilaria Cusinato i 400m misti in 4:44.03, Stefania Pirozzi i 400m stile libero in 4:11.69), Domenico Acerenza i 400m stile libero in 3:54.62), Tania Quaglieri i 50m dorso in 28.79, Martina Carraro i 100m rana in 1:08.52, Erika Musso i 200m stile libero in 2:01.48, Matteo Rivolta i 100m farfalla in 53.07.
Continua a leggere...

Nuoto

Hódmezővásárhely (Ungheria), 6-10 Luglio 2016 - Campionati Europei Giovanili/5a Giornata

EUROJR/5: Italia Forza 6 nell’ultima giornata (22 medaglie in tutto)

Nella giornata conclusiva agli azzurri riesce tutto bene, anzi benissimo. Sei medaglie d'oro, in due casi doppietta con l'argento. Prove di forza (100 rana maschili, 200 misti femminili), di carattere (100 dorso e rana femminili, 50 stile maschili) e di squadra (4x100 mista maschile). L'Italia al top nel medagliere: team italiano juniores compatto e convincente come mai prima.

Al termine della manifestazione il medagliere complessivo dice: Russia 22 medaglie (11-5-6), Italia 22 medaglie (9 ori – 8 argenti – 5 bronzi). Vicinissime. Negli ultimi 5 anni, ossia da quando il Paese euro-asiatico ha iniziato a partecipare in massa agli Eurojuniores, nessuna squadra aveva messo in discussione lo strapotere russo. Lo scorso anno, a Baku, la Russia si aggiudicò 23 ori, 7 argenti, 12 bronzi, e nei due anni precedenti ottenne rispettivamente 19 ori (36 medaglie) e 22 (32).
Continua a leggere...
TuffiblogArenaHotel Consul

Twitter